Criteri di scelta per l’acquisto dei giochi per uccelli: cosa valutare? Consigli e articoli

In natura la vita degli uccelli è molto varia. Quando questi animali sono in gabbia, però, si rischia che vivano una vita molto monotona. Gli uccelli che vengono di solito acquistati per essere tenuti in gabbia in casa sono quelli ornamentali, come ad esempio i pappagalli. Questi sono dotati di una particolare intelligenza, considerata vivace. Inoltre riescono a divertirsi mettendo in moto il cervello. Alcuni uccelli, inoltre, necessitano sempre della compagnia dei loro simili e dovrebbe essergli sempre garantita la possibilità di vivere momenti davvero stimolanti.

I tipici giochi per volatili: quali sono?

I principali giochi per volatili sono le altalene, le corde per l’arrampicata, le palestre e i giochi in legno da poter essere becchettati. Ci sono, inoltre, altri giochi per uccelli che gli permetteranno di divertirsi e daranno loro anche la possibilità di usare il cervello. Questi vengono definiti giochi d’intelligenza e risultano molto stimolanti per quasi tutti i tipi di uccelli, in particolare i pappagalli e i parrocchetti. I giochi per uccelli possono essere acquistati, ma non solo. I più intraprendenti potranno scegliere di realizzare dei giochi fai-da-te con pochi e semplici materiali reperibile in qualsiasi negozio per animali.

Giochi per uccelli fai-da-te: alcuni esempi

Un rotolo di carta igienica con i buchi risulta essere, per esempio, un nascondiglio perfetto per quanto riguarda il cibo. Anche i giochi d’intelligenza per cani possono attirare l’attenzione di uccelli più grandi come ad esempio il pappagallo. Quest’ultimi, infatti, amano particolarmente utilizzare il cervello e la propria intelligenza, impegnandosi per trovare anche, eventualmente, delle piccole ricompense nei giochi. Il legno è un elemento fondamentale per realizzare un gioco per uccelli, soprattutto considerando che questi animali amano picchiettare. Se si desidera acquistare del legno, però, bisogna fare attenzione al fatto che non sia atossico. Un umano può tranquillamente giocare col proprio amico piumato, come fosse un cane.

Giochi per uccelli: perché sono importanti

Per alcuni uccelli che usano particolarmente il cervello, come i già sopracitati pappagalli, utilizzare dei giochi non vuol dire solo divertirsi, come avverrebbe per esempio con un cane. Nel caso di questi specifici animali quest’attività può essere vista come un lavoro da svolgere ogni giorno. Ai volatili, inoltre, deve essere sempre garantito, per permettergli di vivere una vita piuttosto agiata, un habitat naturale in cui giocare, fare esercizio fisico e foraggiare. In questo contesto, naturalmente, i giochi diventano un ruolo fondamentale, non solo per quanto riguarda il divertimento, ma anche per la salute mentale e per il benessere generale dell’animale.

Un uccello, dunque, come accennato precedentemente, se tenuto in casa in gabbia, ha gli stessi bisogni che avrebbe normalmente in natura. Un volatile che viene tenuto tutto il giorno in gabbia, senza nulla che lo tiene occupato, sia per quanto riguarda il becco che la mente, viene praticamente privato degli stimoli di cui ha bisogno per rimanere in salute dal punto di vista psicologico. Rifiutarsi di comprare un giocattolo a questi animali, pensando che in realtà non farà altro che masticarlo o romperlo, significa ignorare esplicitamente i bisogni del proprio pennuto.

I costi dei giochi per uccelli

Spesso si tende a non acquistare giochi per uccelli perché alcuni di essi rappresentano una spesa economica non indifferente, in alcuni casi, infatti, può essere complicato acquistare questi oggetti, soprattutto se si tiene conto del fatto che spesso l’investimento non durerà più di un giorno o due. Farne a meno, però, non è un’alternativa accettabile. Possono essere fatti, infatti, degli acquisti intelligenti, per esempio investendo i propri soldi in giochi riutilizzabili o più duraturi. Come già accennato non mancano i giochi realizzati a mano con i quali sicuramente si può risparmiare.

Taglie dei giochi per uccelli  

I giochi per uccelli vanno acquistati sempre con criterio, assicurandosi che siano adatti alle dimensioni del proprio pennuto. Alcuni materiali pensati appositamente per gli uccelli più piccoli, possono essere spezzati da volatili di dimensioni più grandi e causare loro delle fastidiose lesioni. Se si acquistano, per esempio un’ara o un cacatua bianca, adatti particolarmente ai pappagalli, bisogna sorvegliare il pennuto e stare attenti che non si faccia male con pezzi di plastica o metallo rotti, perché si tratta di giochi distruttivi.

Va anche ricordato il fatto che, nella stesse specie, ci sono degli animali più distruttivi di altri. Proprio per questo è molto importante imparare a conoscere il proprio pennuto. Solo perché un giocattolo è adatto a quella specifica specie, non vuol dire che non possa essere distrutto in modo semplice e veloce. In questo caso non bisogna assolutamente scoraggiarsi, per alcuni giochi lo scopo è proprio di essere distrutti. Inoltre, un giocattolo rotto può solo voler dire, soprattutto per i pappagalli, che hanno goduto di quel determinato oggetto.

La sicurezza dei giochi per uccelli

I giocattoli per uccelli devono essere realizzati con materie prime naturali e per questo non devono essere esposti a pioggia, nebbia o umidità. In questo modo non nasceranno batteri e funghi che sono microrganismi potenzialmente dannosi per i volatili che potrebbero ingerirli o inalarli nel momento in cui masticano l’oggetto.

Back to top
menu
Giochi per Animali Domestici