Giochi da addestramento per gatti: migliori prodotti di Marzo 2021, prezzi, recensioni

I gatti sono felini, ma al tempo stesso, come tutti gli animali domestici, amano giocare. Questo potrebbe essere anche un modo per passare del tempo insieme al proprio amico animale. E’ importante, per questo, sapere come giocare con il proprio gatto, a seconda della sua età e del suo temperamento. Bisogna stare inoltre attenti al fatto che un gioco non diventi per il gatto un momento di stress o addirittura un pericolo.

Le giornate tipiche dei gatti, sia in natura che in casa, sono scandite dalla caccia, dal cibo e da molto sonno, che fornisce riposo e ristorazione al felino. Molti gatti, infatti, dormono fino a 15 ore al giorno. Questi animali che vivono in casa, però, possono avere il cibo senza il bisogno di cacciare e questo crea un’enorme differenza nel loro stile di vita. L’inattività, infatti, può portare disturbi comportamentali e obesità, che possono mettere a rischio la loro salute.

Proprio in merito a quanto appena detto, va detto che il gioco è fondamentale per garantire al proprio micio una felicità che sia quotidiana e che lo porti ad un comportamento normale per la sua specie. Il gioco, infatti, come avviene per tutti i predatori, rafforza le relazioni del branco e aiuta a creare un legame decisamente importante con l’amico a quattro zampe.

I giochi per gatti: le varie fasi d’età

Va detto che i gatti amano giocare a qualsiasi età. Quando sono piccoli, il gioco costituisce parte integrante delle loro attività quotidiana. Anche da adulti, però, questo bisogno non viene mai meno e ne necessitano quotidianamente. Per un gatto cucciolo qualsiasi, qualunque oggetto può trasformarsi in un gioco. E’ necessario, però, avere qualche accortezza per tutelare la loro incolumità e non metterli a rischio.

Sarebbe meglio, infatti, evitare che giochino con buste di plastica, oggetti che possono essere ingoiati o lacci e stringhe. In ogni caso un gatto cucciolo va sempre supervisionato da un umano, per far si che non sia a rischio. Una disattenzione, infatti, potrebbe essere fatale per il piccolo animale. Per un cucciolo, inoltre, ogni oggetto, mobile e non, può trasformarsi  in un gioco.

Per quanto riguarda i gatti adulti o anziani va detto che potrebbe essere più difficile farli appassionare ad un gioco, ma i benefici che ne trarranno per la loro salute saranno innumerevoli. Danno inoltre sfogo alla fantasia e rendono l’animale sempre più attivo e curioso.

I giochi per gatti: quali scegliere

Il gatto è un animale molto curioso che ama esplorare il mondo circostante. Si possono acquistare delle costruzioni, vale a dire le famose palestre per gatti, che vengono posizionate su una serie di livelli sui quali l’animale potrà arrampicarsi, nascondersi e saltare. Per quanto riguarda gli oggetti-gioco, invece, vi sono alcuni che i gatti apprezzano maggiormente ed altri che potrebbero spaventarli, come per esempio quelli particolarmente rumorosi, vale a dire i campanelli o i sonagli.  La paura dipenderà principalmente  dal temperamento dell’animale. Un altro modo per stimolare un felino potrebbe essere quello di acquistare dell’erba gatta, particolarmente gradita dal gatto.

 I giochi per gatti: le palline 

Le palline per gatti possono essere costituite in vari materiali come ad esempio la spugna o la corda. Inoltre possono essere di varie misure, grandi piccole e medie. In qualunque modo esse si presentino i gatti le adorano e impazziscono per tutto ciò che è sferico e ruota. La motivazione è molto semplice: possono far muovere le zampe facilmente e farle correre, per questo, infatti, riescono a inseguirle senza difficoltà. Anche i gomitoli di lana o in filo potrebbero essere un gioco perfetto. A differenza dei cani, però, non inseguono la palla per riportarla al padrone, ma la tirano da parte con le zampette.

Giochi per gatti: le scatole di cartone 

Le scatole di cartone sono alcuni tra i giochi più amati dei gatti perché offrono loro la possibilità di saltarci sopra, nascondendosi dentro e potendoli così scuotere. Per aumentare ancora di più il divertimento si potrebbero creare al loro interno dei fori, in modo che il gatto possa guardare attraverso essi o spostare le gambe. Tramite i buchi si potranno anche inserire altri giocattoli da mordere, come per simulare una sorta di tana. Se in casa c’è più di un gatto si possono creare anche delle vere e proprie strutture con più di una scatola.

Back to top
menu
Giochi per Animali Domestici